Ma quale dovrebbe essere la copertina di una biografia dedicata a una icona sexy? Abbottonata o spudorata? Rispettosa o verace? ‘Sentita’ o ipocrita? Se ne è parlato a lungo con l’editore – era il 2009 – ma la domanda che ha guidato la decisione finale è stata: ‘Cosa ha rappresentato Edwige Fenech nell’immaginario collettivo del nostro paese? La risposta – birichina ma sincera – è sgorgata spontanea. Sopra, una delle prime versioni della copertina de ‘Il Corpo dei Settanta – Il corpo, l’immagine e la maschera di Edwige Fenech‘, prima che Sacha Naspini lavorasse di cesello per renderla così:

Il Corpo dei Settanta - Il corpo, l'immagine e la maschera di Edwige Fenech (2010)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...