SCRITTI PRIMITIVI

«Il nuovo libro di Stefano Loparco si colloca a un passo dalla connotazione storico-antropologica: con il pretesto di Addio Zio Tom restituisce, infatti, la misura morale dell’Italia dei primi anni Settanta. Lo fa servendosi di una mole impressionante di fonti dell’epoca, testimonianze dirette, materiale fotografico, oltre che di una minuziosa disamina del film e dei suoi retroscena. Un libro indispensabile per chiunque guardi al docu-cinema come a un medium a-morale e Addio zio Tom come a un film-manifesto. Il fatto che Franco Prosperi in persona firmi la prefazione al volume la dice, inoltre, lunga sull’oggettività e l’esattezza del racconto di Loparco. Da non perdere».

SoloLibri

IN LIBRERIA