Nelle storie di vita il delitto non è mai perfetto: il movente è improbabile, i testimoni ricordano male e l’imputato, spesso, tace. Allora l’enigma sta dappertutto: nei risvolti della cronaca e negli snodi dell’esistenza, nelle promesse mantenute e in quelle no. Basta saperlo cercare.
Ogni mese in edicola su Mistero.