Horror Italy ha recensito Del Paganini e dei capricci e mi pare di Kinski abbia capito bene una cosa: Klaus aveva un’amore incontenibile per la recitazione ma non ne conosceva i contorni scambiandola spesso con la vita reale. In fondo aveva ragione Lietta Tornabuoni – che Horror Italy infatti cita: ‘Con Kinski, più che un interprete scompare una maschera tragica che, nella vera e creativa confusione tra la Vita, personaggio e storia generazionale, non troverà facilmente un rimpiazzo in un cinema sempre più popolato di trasparenti fantasmi”.

Buona lettura.

Leggi la recensione di Horror Italy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...